Tenersi in forma camminando con il contapassi

Molti sottovalutano gli effetti benefici di una bella camminata all’aperto sia nei luoghi naturali che nella città o paese nel quale si vive, si pensa infatti che sia meglio correre per smaltire i chili di troppo e tenere a bada l’avanzata inesorabile della pancia e dei fianchi.

In realtà sebbene il “running” sia diventata un’attività molto in voga tra gli amanti del fitness, basta una buona camminata giornaliera a buon passo per stare in forma senza dover necessariamente sforzarsi per cominciare a correre.

Questa potrebbe essere una soluzione comoda per chi abita in città e non vuole correre tra lo smog o sul duro asfalto e per chi predilige il ritmo più lento e rilassato di una passeggiata rispetto alla frenesia della corsa.

Per ottenere risultati migliori e più soddisfacenti potresti ricorrere all’utilizzo di un contapassi. Il contapassi è uno strumento molto utile che ti permette di monitorare la distanza percorsa giorno per giorno, in modo da mantenere un ritmo stabile e ad aumentare progressivamente la lunghezza delle proprie passeggiate.

Da polso o tascabile

Per scegliere il proprio contapassi è sufficiente stabilire quale tipo può essere il più adatto alle proprie esigenze. Il modello più comune è quello tascabile, dotato di un semplice display digitale che monitora il numero di passi fatti in base alle vibrazioni che il vostro corpo produce durante la falcata e si potrà sia mettere nelle proprie tasche o attaccarlo alla cintura.

Potrebbe essere che questi modelli riconoscano anche altri movimenti come “passi” e sbaglino il conteggio, motivo per il quale se volete essere davvero precisi conviene affidarsi ai contapassi da polso, dei nuovi modelli che vengono indossati come un orologio e sono sicuramente più comodi da portare in giro, dato che quelli tascabili potrebbero cadervi dai pantaloni o dal cinturino.

Esteticamente i contapassi da polso sono anche piacevoli da guardare, grazie al loro design molto moderno che dispone di un display digitale trasparente non ti faranno sfigurare durante le tue passeggiate.

Alcuni contapassi e calorie dispongono della funzione per poter essere collegati direttamente al proprio smart-phone ed essere utilizzati con delle apposite app per ottimizzarne l’utilizzo.

App Contapassi

A parte le suddette app che funzionano con alcuni tipi di contapassi da polso, nel caso si possieda uno smartphone sarà possibile scegliere tra numerosissime app contapassi sia a pagamento che gratis.

Quelle a pagamento sono più economiche di un contapassi da polso, ma ovviamente essendo dei programmi installati in un cellulare possono essere meno precise di un buon modello di contapassi e possono essere un buon compromesso per chi sta iniziando a “monitorare” le proprie camminate, magari per poi acquistare in seguito un vero contapassi di qualità.

Le app contapassi gratuite invece possono essere un po’ seccanti in quanto solitamente piene di noiose pubblicità che possono diminuire la qualità dell’esperienza, ma se si riesce a passarci su allora si potrà avere un discreto contapassi gratis direttamente sul proprio smartphone.